Vesuvio Mod Recensione – Il Tubo meccanico per Vapers Esperti

Home / Recensioni Sigarette Elettroniche / Vesuvio Mod Recensione – Il Tubo meccanico per Vapers Esperti

Ciao a tutti ragazzi, oggi parleremo della vesuvio mod, un tubo meccanico molto semplice, ma molto efficiente. Ma prima di analizzare il prodotto andiamo a vedere cos’è un tubo meccanico e come funziona.

Cos’è un tubo meccanico

Un tubo meccanico è una tipologia di sigaretta elettronica che ha appunto la forma di un tubo. In poche parole, con questo genere di e-cig non regolerete voi il wattaggio, ma sarà la resistenza che gli monterete a deciderlo.

Nonostante la forma faccia pensare che si tratti di un tubo facile da utilizzare non è assolutamente vero. Questo genere di sigaretta elettronica NON E’ ADATTA A VAPERS NON ESPERTI. Se non sei ancora pronto per un tubo meccanico prova a leggere la nostra recensione sulle migliori sigarette elettroniche!

Fermati un attimo, che ne dici di questi?

vesuvio mod rosso

Come funziona un tubo meccanico

In un tubo meccanico bisognerà solamente andare a inserire la batteria all’interno dello spazio apposito; regolare l’altezza del tasto (in modo tale che la batteria non balli) e montare un atomizzatore che dovrà essere solo da dripping, come ad esempio il kennedy o l’ atomizzatore apocalypse.

Una volta settata la vostra mod, per svapare, dovrete andare a premere il tasto situato al fondo del tubo, in modo tale che la batteria tocchi il pin dell’atomizzatore. Questo farà contatto e il tubo (che solitamente è realizzato in acciaio, rame o ottone) farà da conduttore per l’energia elettrica permettendovi cosi di svapare con il vostro tubo meccanico!

Se siete interessati ad un approfondimento in merito a questo argomento non esitate a chiedercelo nei commenti oppure attraverso i nostri social. Saremo lieti di accontentarvi.

Andiamo finalmente a dare un occhio alla nostra Vesuvio mod. Mod realizzata in Italia con una lega composta per il 20% di rame e per l’80% in ottone, disponibile con la copertura in ceramica o senza. Che recensione sarebbe senza un unboxing? Passiamo al prossimo punto

Unboxing Vesuvio Mod – Entriamo dentro a questo tubo meccanico

La scatola è molto semplice ha impresso solo il logo della Vesuvio mod all’esterno. All’interno troverete il tubo inserito in mezzo a del velluto e della gomma piuma per limitare al minimo i danni nel trasporto.

Essendo un tubo meccanico la scatola non contiene altro, non avendo bisogno in effetti di altri componenti.

tubo meccanico vesuvio mod recensione

Caratteristiche della Vesuvio Mod

Il tubo come già detto in precedenza è molto semplice esteticamente, dotato di una tornitura sul corpo che lo farà sembrare “rigato”. Questo in modo da avere una maggiore presa.

Il tasto, all’interno è placcato in argento e dotato di un foro di sfiato e di un adattatore in delrin che servirà per mandare in battuta la batteria, come vi dicevo prima. All’esterno la lavorazione non è la stessa del corpo, è stata fatta seguendo la tecnica della micropalinatura.

L’attacco per l’atomizzatore, attacco ibrido, è dotato di una “scalanatura”. Questo è l’anti cortocircuito. In poche parole questo fa in modo che il pin della batteria non tocchi il materiale del tubo, non attivandosi di conseguenza senza l’atomizzatore.

Arrivamo alle conclusioni

Allora ragazzi, questo tubo meccanico è veramente molto semplice e ben realizzato. Dato il prezzo, che si aggira attorno ai 130€ per quello senza placcatura in ceramica e 150€ per quello con la placcatura, a mio parere potevano realizzare meglio le filettature e pulirle un po’ di più perchè, per guesti personali, appena ricevuto risultava abbastanza sporco.

La Vesuvio mod è larga 25mm, di conseguenza se andrete a montare un atom da 24mm avrete un piccolo scalino che però non dà nessun fastidio (e ve lo dice uno che non sopporta gli scalini sui tubi).

La spinta è veramente buona, dipendente in ogni caso dalla resistenza montata e il tasto funziona bene ed è comodo non essendo nè troppo duro nè troppo morbido.

Cosa molto importante è che è presente il sistema anti cortocircuito quindi non rischiate che il tubo vi si attivi quando non state svapando.

Esteticamente a me piace molto, soprattutto la greca sotto al tasto che gli dà un tocco di design non da poco.

Tenendo conto che la Vesuvio mod è stata realizzata in Italia, un fattore importante dal mio punto di vista in quanto di prodotti made in italy di questo livello e prezzo non ce ne sono molti, il mio consiglio è sicuramente quello di acquistarla: sia per quanto riguarda il prezzo che per quanto riguarda il livello di qualità del tubo meccanico. Il fattore decisivo che vi fara decidere se acquistarlo o no è sicuramente l’estetica.

Non trovo altre parole per descrivere questo buon prodotto se non che vale la pena comprarlo.

Quindi se l’articolo vi è piaciuto passate sui nostri social, seguiteci e lasciate un bel mi piace.

Ancora indeciso su che box comprare?

Buona svapata a tutti!

Scheda Tecnica
Data
Nome Recensione
Vesuvio Mod
Valutazione
51star1star1star1star1star

Fallo sapere ai tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *