Noisy Cricket Recensione – Niente della Wismec passa mai di moda

Home / RECENSIONI SIGARETTE ELETTRONICHE / Noisy Cricket Recensione – Niente della Wismec passa mai di moda

Ciao a tutti ragazzi, oggi vi parlero della Noisy Cricket, il primo modello delle 2 box disegnate da JayBo in collaborazione con Wismec.

Lo so benissimo, la prima domanda che vi starete ponendo sara sicuramente::

La Noisy Cricket non è ormai passata vista l’innovazione e la nascita del secondo modello?

Secondo noi la risposta sicuramente è negativa. Il cambiamento avvenuto con la Noisy Cricket 2 non vuol sicuramente dire che il prodotto precedente sia morto e surclassato automaticamente. Sono due prodotti simili ma allo stesso tempo diversi. 

Ve ne abbiamo gia parlato temp fa in questo articolo, provate ad andare a leggerlo: noterete immediatamente le differenze. Ecco a voi la Noisy Cricket 2 recensione

Da dove proviene il nome Noisy Cricket? Perchè hanno scelto proprio questo?

noisy cricket recensione header

I più attenti sapranno sicuramente che Noisy Cricket deriva dal nome della piccola pistola di “Man In Black” data a Will Smith per la prima volta. Tanta potenza in piccole dimensioni è sicuramente il motto con cui riassumere questo incredibile modello. 

In ogni caso non c’è da stupirsi, la Wismec è sempre pronta a lanciare nuove box e sigarette elettroniche sempre piu potenti. Non è un caso che la Noisy Cricket ne faccia parte prendendo questo nome.

Andiamo a vedere nello specifico cosa ci aspetta questa piccola ma potente box.

Unboxing Noisy Cricket – Cosa c’è al suo interno

noisy cricket unboxing

All’interno della box della Noisy Cricket troviamo direttamente la nostra sigaretta elettronica. Avvolta da un leggero strato di “gomma piuma” (definiamola cosi, non ho la minima idea di che materiale si tratti), assicura un assenza completa di danni, tagli o altri problemi al colore della box.

Nel retro della box invece, troveremo le istruzioni sul suo funzionamento, su come dovrebbero essere posizionate le batterie e un secondo foglio con le specifiche del prodotto.

Sicuramente una box molto semplice, minimal in questo caso è la parola d’ordine. Unica pecca: come nel 90% dei pack per sigaretta elettronica le batterie non sono incluse. Il modello richiesto sara la 18650, nell’articolo relativo alle batterie per sigaretta elettronica abbiamo specificato meglio questo argomento controverso.

Caratteristiche della Noisy Cricket – Cosa aspettarsi

noisy cricket recensione

La box come detto precedentemente è molto semplice, realizzata completamente in alluminio integra due alloggi per le solite batterie sony vtc5 (o 18650). Sia il tasto che l’attacco dell’atomizzatore si trovano in alto, svitandoli naturalmente si potranno inserire le due batterie.

Ma come si inseriscono le batterie?

La prima andrà inserita con polo negativo in alto, dove si trova il tasto. La seconda invece, va inserita con polo positivo in alto, nell’alloggio dove si trova l’atomizzatore: in altre parole una a testa in giu mentre la seconda capovolta.

Nella parte inferiore, oltre al simbolo di JayBo, troveremo i fori di ventilazione per le batterie. Svitando le due piccole viti e togliendo il pezzo, si noteranno i due contatti per le batterie che ci assicureranno un corretto funzionamento della Noisy Rocket e il massimo divertimento durante lo svapo!

Conclusioni e pareri personali riguardo la Noisy Cricket

noisy cricket fullimage

La Noisy Cricket è una box veramente importante, questo perchè monta delle batterie in serie. Batterie in serie che se sulla carta, offrendo la stessa quantità di ampere, raddoppiano quella dei Volt portandoli da 4.2 a 8.4

Il prezzo della Noisy Cricket è veramente allettante. E’ offerta a circa 35-40€.

In questo caso si apre lo stesso dilemma del successivo modello: una box di questa potenza è adatta anche a vapers inesperti che sono alla ricerca di tanta potenza a basso costo? Consigliamo per un utilizzo di batterie in serie un buon livello di esperienza per assicurarsi il maggior divertimento possibile!

Mi raccomando ragazzi, su qualsiasi box in serie, non scendete sotto gli 0.3 ohm di resistenza perchè potrebbe esservi fatale. In ogni caso è cosa buona impararsi la legge di ohm, da cui si potranno ricavare i Watt ideali e massimi.

La formula di Ohm è quindi rappresentata da VxV/Ohm.

Ipotizzando quindi di avere batterie quasi completamente cariche avremo: 8×8/0,3=213W. Da qui ne derivano varie leggi secondarie per ricavarsi gli ampere. La formula è W/V. Quindi, stando nella stessa ipotesi di prima avremo: 213/8=26,6A. Non stiamo superando gli ampere di scarica delle batterie che è 30.

Ma ragazzi, la Noisy Cricket è una box che monta atomizzatori da 22mm, è sensato andare a più di 200W con degli atomizzatori così? Secondo me no, perchè si surriscalderebbero troppo e, oltre a diventare bollenti, e di conseguenza rischiare di scottarvi, perdereste un sacco di aroma.

L’altro piccolo problema della Noisy Cricket, è il tasto. Il tasto infatti è molto morbido e non è dotato di un blocco. Potrebbe succedere che vi si possa attivare facilmente, avendocela in tasca per esempio. Quindi fate molta attenzione.

Insomma, la box fondamentalmente è fatta veramente, bene. Gli unici difetti sono i due spiegati prima che, con un pizzico di esperienza e buon senso possono essere arginati senza problemi. 

Anche per oggi è tutto ragazzi, se l’articolo vi è piaciuto lasciateci un bel commento e fateci sapere il vostro parere su questa box. Non dimenticatevi di seguirci su instagram e facebook per rimanere sempre aggiornati sulla nostra attività.

Vi ricordiamo che c’è un articolo tutti i giorni dal Lunedì al Venerdì. Se c’è qualche prodotto che vi piacerebbe veder recensito sappiatecelo dire nei commenti

Buono svapo a tutti quanti!

 

Related Post

Scheda Tecnica
Data
Nome Recensione
Noisy Cricket
Valutazione
51star1star1star1star1star

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *